Knitting Vanadium Cardigan and a new blog logo…what do you think?

Sewing-Princess-Vanadium-CardiganAfter knitting Miette in Purple…I was quite demotivated and decided I wasn’t ready to make another just yet. The original plan was to make two Miettes (purple and grey) since I had enough Cascade Sierra yarn for two.

So looked through my favorites on Ravelry and the fabulous Vanadium by Lisa Mutch was on my needles.

I made a size 30 and used a size 4.5 (US 7) needles. Given my yarn was thicker than the original pattern, I had to reduce the width. I also had to make the sleeves smaller. I didn’t want to end up with another huge sweater.
I love the fit! it’s exactly as I envisaged it. I didn’t have enough yarn to make it to the full lenght so I invented a shorter version…I basically increased only once below the waist.

Dopo aver terminato Miette in fucsia…ero piuttosto demotivata e ho deciso che non ero pronta per farne un´altro. Avevo originariamente pensato di fare due Miette (fucsia e grigio) perché avevo abbastanza lana per farne due.

Quindi mi sono messa a guardare i miei preferiti su Ravelry e dopo poco il fantastico Vanadium by Lisa Mutch era sui ferri.

Ho fatto la taglia 30 e usato dei ferri 4,5. Il mio filato era più spesso di quello originale e ho dovuto ridurre la larghezza. Ho anche dovuto stringere le maniche…non volevo rischiare di avere un altro maglione troppo largo.

Sono contentissima del risultato! E´ proprio come l´avevo immaginato. Non avevo abbastanza lana per farne la lunghezza prevista così ho inventato una versione corta… praticamente ho fatto solo un aumento dopo il punto vita.

Sewing-Princess-Vanadium-Cardigan-back
But, of course…not everything went according to plans…You may have already spotted 2 mistakes….I twisted the stitches on one row after frogging…and I joined two balls in the worse way possible for a cotton yarn. And of course I didn’t realize how bad it was until it was too late. Not that this will stop me from wearing the cardi! Even more so….I am knitting the sleeves on the second version in a ticker yarn…you may have seen it on my Instagram account.

Ovviamente, non tutto è andato come previsto…immagino abbiate già notato i 2 errori…ho inavvertitamente girato le maglie dopo aver dovuto disfarne una parte…e ho unito due gomitoli nel peggior modo possibile per un filato contentent cotone. Ovviamente non mi  sono resa conto di quanto fosse evidente fino a quando non era troppo tardi. Non che questo eviterà che metta il maglione! Anzi…sono già alle maniche della seconda versione in un filato ancora più spesso… forse l´avrete già visto sul mio account Instagram.

New Blog Logo

And now onto something totally different…some time ago I decided it was time to design  a new blog logo. I don’t know if I’m the only one going through this…but I got tired of seeing the same logo. I wanted something minimal & clean looking, with different fonts for the name and the subtitle.

So I started looking for inspiration, trying out several options…guess what? Finding the right font is hard…that ‘P’ in Princess has been giving me headaches… I would find a font I like, I would try it out by writing my blog name…and 99% of the times it was totally ugly!

I also wanted to add a short subtitle instead of a long sentences….after loads of pondering what at the beginning seemed a bit ‘hipsterish’ stuck with me. It suggests my aspiration to become a better seamstress (I actually like the word)…I would love to be able to finish my garments as beautifully as Paco Peralta…Though I know I will never reach that level of perfection (this is especially true after struggling with a top this weekend!)…I want to do my utmost to improve.

Eventually I settled for thisI’m still not 100% convinced as I keep on seeing other options.

So…I’m turning to you…What do you think?

sewing-princess-logo

Nuovo Logo

E per cambiar completamente tema…un po’ di tempo fa ho deciso che era arrivata l’ora di disegnare un nuovo logo. Non so se capita anche a voi…ma mi ero stancata di vedere sempre lo stesso. Volevo qualcosa di minimalista e pulito, con due caratteri diversi per il nome e il sotto titolo.

Così ho cominciato a cercare ispirazione e a provare diverse opzioni…e indovinate un po’? Trovare il carattere giusto è difficile…quella ´P´ di Princess è davvero un grattacapo…Trovavo un carattere che mi piaceva, provavo a scrivere il nome del blog…e il 99% delle volte il risultato era orrendo!

Volevo anche aggiungere un breve sottotitolo invece di una lunga frase…e dopo molte riflessioni quello che all´inizio sembrava un´idea un po´ da hipster mi è cominciata a piacere. In inglese trasmette la mia aspirazione a migliorare nel cucito…mi piacerebbe riuscire a realizzare capi perfetti come quelli di Paco Peralta… anche se non arriverò mai ai suoi livelli (questo è soprattutto vero dopo le difficoltà che ho avuto questo weekend con un top)…cercherò di fare del mio meglio per riuscirci.

Poi ovviamente mi sono posta anche il problema dell´italiano per il sottotitolo…in realtà non è al 100% traducibile… quindi ho pensato a ´sartoria artigianale´ o ´cucito artigianale´… Sartoria mi piace di più anche se da’ l’idea che lo faccia per lavoro. Quindi non so.

Alla fine ho creato quello che vedete qui sopra…anche se non sono ancora convinta al 100% perché continuo a pensare ad altre opzioni.

Quindi chiedo a voi…Cosa ne dite?

Yoke Top refashioning a man’s shirt – Learn to Sew with Lauren

Sewing-Princess----Yoke-top-detail

How are you doing? My sewing has immensely slowed down these past few weeks due to the heat wave…my sewing area in up on the attic without airco…I’ve been thinking how lucky I am sewing is a hobby for me!

If you’ve watched the first season of the British Sewing Bee you probably remember Lauren. She has the most incredible smile and set up a fabulous Haberdashery store in Birmingham, UK: Guthrie and Ghani…and like many participants released a book Learn to sew with Lauren Well, I don’t actually own the book, but purchased an issue of Love Sewing magazine where the top pattern was featured!

Come state? In queste ultime settimane ho cucito pochissimo per il caldo…la mia zona cucito e’ in mansarda senza aria condizionata…ho pensato quanto sia fortunata a cucire solo per hobby!

Se avete visto la prima stagione della British Sewing Bee forse ricorderete Lauren. Ha un sorriso bellissimo e ha aperto una meravigliosa merceria a Birmingham, nel Regno Unito Guthrie and Ghani…e come alcuni altri partecipanti ha scritto un libro Learn to sew with Lauren (Impara a cucire con Lauren). In realtà io non ho il libro ma ho acquistato il numero della rivista Love Sewing in cui davano il cartamodello!

My initial idea was to make a sparkly top…but before cutting into my fabric I went ahead and refashioned one of the many men’s shirt I was kindly donated for my sewing experiments …Sewing is like a Science Lab!

I couldn’t find many reviews on this top…but found one that warned about sizes running large. I have to confirm that. I am technically a size 10 but used a size 8 instead. The main issue was bagginess in the underarm area. Other than this fitting this top is very straightforward. The yoke is fully lined so you don’t need to install any bias binding to finish the armholes (always a big plus to me!)

Avevo pensato di fare un top ‘brillante’…ma prima di tagliare la stoffa ho fatto una prova usando la mia scorta di camicie da uomo che mi è stata donata per fare esperimenti…il Cucito è il mio Laboratorio!

Non avevo trovato molte recensioni su questo top…tranne una che diceva che le taglie erano grandi. E confermo. Avrei dovuto usare la 10 ma ho usato la 8. Era troppo larga nel giromanica. A parte questo è un capo che non richiede particolari modifiche. La parte superiore è foderata quindi non avete bisogno di rifinire il giromanica con lo sbieco (preferisco evitarlo!)
Sewing-Princess----Yoke-top-front

I initially planned to make the pleated version…unfortunately there is an issue with the markings on the pattern (they are off by 1cm approx.) so I turned to gathering instead. I didn’t feel like doing the maths at that stage. I would suppose this is just an issue with the magazine pattern. In any case I would advise you to check the pattern by folding the pleats and ensuring it matches the front yoke part.

The instructions are very detailed so assembling the pattern doesn’t really pose a problem.

All’inizio volevo fare la versione a pieghe…purtroppo le indicazioni erano sbagliate (i segnetti erano spostati di circa 1 cm) e quindi ho semplicemente arricciato la stoffa. Non avevo voglia di fare i calcoli. Credo il problema sia presente solo nella versione della rivista. Ad ogni modo vi suggerirei di verificare prima piegando il cartamodello e assicurandovi che coincida con la parte superiore.

Comunque le istruzioni sono molto dettagliate e consentono di assemblare il capo senza problemi.Sewing-Princess----Yoke-top-back
In terms of construction there are two section that need hand-stitching. The first is the collar lining to the joke top and the second is the front joke lining. The first time I followed the instructions…but when I made the pattern again I realized you can actually machine-stitich the first seam and then turn the whole thing out. Less hand stitching is good for me as I am awfully slow at it.

As I was using a man’s shirt I reused the closure for the bottom back…this is why my buttons go from right to left! And I’ve just noticed I forgot to button the last button…duh!

Per quanto riguarda l’assemblaggio ci sono due punti in cui viene richiesto di cucire a mano. Il primo è la cucitura della fodera del colletto alla parte superiore e la seconda la fodera della parte superiore alla parte esterna. La prima volta ho seguito le istruzioni…ma per il secondo mi sono resa conto che si può tranquillamente cucire la prima cucitura a mano e rigirare poi il tutto. Preferisco limitare le cuciture a mano perché sono molto lenta.

Come forse noterete, visto che usavo delle camicie reciclate ho approfittato per recurperare l’abbottonatura davanti…per questo motivo il mio capo si abbottona al contrario! E mi sono resa conto solo ora che non avevo abbottonato un bottone per le foto…che scema!

If you want to see a great version of this top, have a look at Lorna’s version

And if you are looking for ideas on refashioning a shirt, don’t miss The Refashioners 2015 starting this August! Can’t wait to see what they come up with! In the meantime go and get some shirts! There are prizes to be won!

Se volete vedere una versione bellissima di questo top, date un´occhiata a quello di Lorna.

E se siete alla ricerca di idee per reciclare delle camicie, non perdetevi l´evento The Refashioners 2015 che comincia ad agosto! Non vedo l´ora di sapere cosa creeranno… nel frattempo…andate a recuperare qualche camicia! Si possono vincere dei bei premi!

refashion_6-clear-background-250px

La Mia Boutique 07/15 Review – Recensione

La-Mia-Boutique-7_bassa-1
Sorry for the delay with July’s La Mia Boutique review….I’ve been caught up in some home renovation projects, finishing off a shirt (with all its drama I shared on Instagram) and some traveling. However, this issue is out until July 15 so you still have a few days left if you like it. Otherwise you can order back issues on the brand new La Mia Boutique website (sorry it’s only in Italian for now, but they do speak English too)
This issue is full of dresses, bikinis and Ela Siromaschenko’s patterns!
She actually made it to the cover with this crop top and a skirt. Whether you are into crop tops or you simply prefer to lengthen it as I would it’s a nice basic pattern. I am not much of a fan of the skirt as I fear a Laura Ingalls effect.

Scusate per il ritardo con la recensione de La Mia Boutique di luglio…sono stata impegnata con lavori in casa, una camicia (e le disavventure che ho condiviso su Instagram) e qualche viaggio. Comunque il numero e’ in edicola fino al 15 luglio quindi se vi interessa lo trovate ancora per qualche giorno. O in alternativa potete ordinare l’arretrato sul nuovo sito de La Mia Boutique

Questo numero e’ una sinfonia di vestiti, bikini e cartamodelli di Ela Siromaschenko (perdonatemi per l’uso della parola ‘sinfonia’…sorrido sempre quando leggo/ascolto parole ‘pompose’ nelle recensioni…cosi’ ho voluto cimentarmi anch’io ;o)

Anche in questo numero e’ in copertina con questo top corto e una gonna. Se amate questi top corti o preferite allungarlo…trovo sia una modello carino. Non mi piace troppo la gonna…temo l’effetto Laura Ingalls

La-Mia-Boutique-7_bassa-25

La-Mia-Boutique-7_bassa-21

These two patterns are also from Ela. As you may recall, she designs prom, wedding and evening dresses…Though I am not a fan of the high low trend I kind of like it on an evening dress…would need to give it a try…but realistically I don’t think I’ll need those styles any time soon.

Anche questi due modelli sono di Ela. Come forse ricorderete realizza abiti per cerimonia,  matrimoni e abiti da sera…anche se non amo gli orli asimmetrici devo ammettere che su un vestito del genere mi piace…dovrei provarlo…ma realisticamente non credo di aver bisogno di un capo del genere nel prossimo futuro.

La-Mia-Boutique-7_bassa-15

If I didn’t already have a favorite wrap dress pattern, this could be a nice one to try. Though I would personally prefer a higher neckline or at least wear a top underneath.

Se non avessi gia’ trovato il mio cartamodello preferito per un abito a portafoglio, avrei potuto provare questo. Anche se modificherei la scollatura o dovrei metterci una maglietta sotto.

La-Mia-Boutique-7_bassa-8If you like flowy styles…this is made of silk voile…but you could easily use chiffon. As you can see from the tech drawing there are two layers. I actually like both the color and the print!

Se vi piacciono i modelli svolazzanti…questo e’ in voile di seta…ma potreste usare dello chiffon. Come vedete dal disegno tecnico e’ costituito da due strati. Mi piace sia il colore che la stampa!

La-Mia-Boutique-7_bassa-18Ok…I am still wondering what the model is doing on a soccer field standing in front of a net…maybe she is a soccer mom 😉

I am not so sure about this dress…possibly it’s just that belt or simply the color…or the layers

Mi sto ancora chiedendo cosa ci faccia la modella in posa sul campo di calcio davanti a una rete…forse accompagna il figlio a calcio 😉

Questo vestito non mi convince troppo…forse e’ colpa della cinta o del colore…o delle balze.

La-Mia-Boutique-7_bassa-83

This dress comes in larger sizes. It’s a nice print but I must admit I am not a fan of the sleeve and asymmetrically skirt. But you could remove those and lengthen the main dress.

Questo vestito e’ per taglie grandi. Mi piace la stampa ma non altrettanto la manica e la gonna asimmetrica. Ma sarebbe facile eliminare entrambe e allungare la gonna.

La-Mia-Boutique-7_bassa-84

Another dress in larger sizes. The fabric used is organza. I find the design quite interesting in its simplicity.

Un altro vestito per taglie grandi in organza. Il modello e’ semplice ma interessante.

La-Mia-Boutique-7_bassa-67

After having complained about swim suit patterns in June’s review, I am positively surprised about these bikinis.  They are basic styles but they have a more modern styling at least!

E dopo aver criticato i costumi del numero di giugno sono contenta di questi bikini. Sono semplici ma hanno uno stile piu’ moderno almeno!

La-Mia-Boutique-7_bassa-71Overalls are apparently the latest trend…I can’t help but notice the design placement ‘there’…but if you like the pattern I am sure you would be more careful.

Sembra che le salopette siano l’ultima moda…io non riesco a non notare il piazzamento del disegno proprio ‘lì’…ma se vi piace il modello sono sicura che fareste più attenzione.

La-Mia-Boutique-7_bassa-78

Finally, some patterns created specifically for La Mia Boutique. I actually like the shorts and find the fabric quite cool. It’s actually available for sale at Miten. I am tempted to make them!

E per finire dei modelli creati per La MIa Boutique. I bermuda mi piacciono e trovo la stoffa divertente. E´ disponibile in vendita su Miten. Quasi quasi li faccio!

La-Mia-Boutique-7_bassa-86 La-Mia-Boutique-7_bassa-87This issue includes some men patterns. I thought you might be interested…I actually recently ventured in that territory and made a shirt 😉

In questo numero ci sono anche dei modelli da uomo. Ho pensato potessero interessarvi…Io recentemente mi sono avventurata e ho cucito una camicia 😉

pattern-list_La-Mia-Boutique-0715_sm

Here is the full pattern list. You can also view a larger version.

Ecco la lista completa dei cartamodelli. Trovate anche la versione ingrandita.

For those of you in the Northern Hemisphere…are you still able to sew despite the heat?

Per quelli di voi al nord dell´Equatore…riuscite ancora a cucire nonostante il caldo?

1 2 3 94

%d bloggers like this: